Carmen Cotugno  - Tutto sui social media ed il blogging

Blog di Carmen Cotugno, consigli su tecnologia,internet blogging, social networks e marketing digital. Recensioni app android e dispositivi mobili. Blog con corso gratuito per diventare blogger

Cerca nel blog

Film 7 ore per farti innamorare, trama e recensione

7 ore per farti innamorare film 2020 di e con Giampaolo Morelli (regista e attore) e Serena Rossi, disponibile in streaming
film 7 ore per farti innamorare

7 ore per farti innamorare (Film 2020) con Giampaolo Morelli nelle vesti di regista ed attore protagonista

7 ore per farti innamorare, il nuovo film commedia di e con Giampaolo Morelli, ha dovuto rinviare la sua uscita a causa del Covid-19, stesso destino che ha colpito tutti gli altri film in uscita in questo periodo, ma nonostante la chiusura dei cinema, il film è visibile in streaming on demand dal 20 Aprile, su numerose piattaforme, tra cui:
  • Infinity Tv
  • Chili Cinema
  • Tim Vision
  • Sky Prima Fila

La trama del film 7 ore per farti innamorare

Giampaolo Morelli, regista ed anche attore protagonista, interpreta Giulio, giornalista in carriera che poco prima del suo matrimonio con la compagna Giorgia (personaggio interpretato dall'attrice Diana Del Bufalo) scopre che lei lo tradisce e lo fa proprio con il suo datore di lavoro Alfonso (interpretato da Massimiliano Gallo).

Una situazione che lo porta non solo a restare single ma si vede giustamente costretto anche a cercare un nuovo lavoro e lo trova presso la redazione di un magazine online, Macho Man, dove il suo datore di lavoro è interpretato dal grande Vincenzo Salemme.

Nonostante il tradimento subito Giulio vuole riconquistare la sua ex e per farlo si affida all'aiuto di Valeria (interpretata dall'attrice Serena Rossi), che conosce proprio grazie al suo nuovo lavoro, infatti gli viene commissionato un articolo dedicato all'arte del rimorchio, arte di cui Valeria è esperta, infatti insegna ai suoi studenti, uomini per lo più insicuri, come poter conquistare una donna in sole 7 ore.

Recensione del film 7 ore per farti innamorare

Ovviamente questa è la mia personale review, dopo aver visto il film ben due volte e ci tengo a non fare spoiler ma a dirvi ugualmente ogni mia opinione a riguardo.

Ho visto davvero tanti film ambientati nella mia Napoli ed in alcuni di questi c'erano tra i protagonisti proprio Giampaolo Morelli e Serena Rossi, coppia cinematografica ormai consolidata, ad esempio Ammore e Malavita e Song e Napul, ma ovviamente non posso compararli al film commedia 7 ore per farti innamorare, perché in questo film Giampaolo Morelli non è solo l'attore protagonista ma è anche il regista e per l'esattezza questo è il suo primo film da regista.

Debuttare come regista credo che non sia facile e spesso i primi film risultano dei flop ma non è questo il caso di questa commedia, perché a mio avviso G. Morelli è riuscito a curarne ogni dettaglio e sopratutto ho apprezzato il fatto che nonostante sia anche l'attore protagonista, non ha voluto primeggiare, infatti ha dato giusto spazio e risalto a tutti gli altri personaggi, le cui storie, anche se non centrali, riescono a dare quel contorno essenziale al film, perché lo rende più frizzante e scorrevole.

Tra l'altro nel cast spiccano degli attori 'caratteristi' d'eccellenza, tra cui Fabio Balsamo, il cui modo di recitare ricorda molto il grande Massimo Troisi e non mancano neppure delle guest star come la bella Diletta Leotta che interpreta se stessa.

Una commedia per lo più romantica ma che non stanca, anche se ad un certo punto si potrebbe intuire il finale, riesce ugualmente ad appassionare, perché fatta di dettagli che strappano sia sorrisi sia molte riflessioni.

Un film che ci mostra il corteggiamento oggi, nell'era dei social, che non sempre rendono tutto più semplice ma spesso possono complicarlo.

7 ore per farti innamorare ci mostra anche quelle che possono essere le maschere che molte persone portano per la paura di apparire come sono in realtà, ad esempio per nascondere eventuali fragilità o solo per paura di mostrare i propri sentimenti e sottolinea come le certezze possano crollare, perché in realtà spesso l'avere determinate certezze è solo un modo per non mettersi in gioco.

Insomma, un film che vi consiglio di vedere, visto che potrete farlo comodamente da casa, così potrete notare voi stessi di quanto G.Morelli abbia debuttato alla grande come regista, tra l'altro dietro la sceneggiatura c'è sempre lui affiancato da Gianluca Ansanelli, quindi possiamo afferrare che Morelli per questo film commedia si è davvero fatto in tre :)








Nessun commento:

Posta un commento