Carmen Cotugno

Blog di Carmen Cotugno, consigli su tecnologia,internet blogging, social networks e marketing digital. Recensioni app android e dispositivi mobili. Blog con corso gratuito per diventare blogger

Cerca nel blog

Facebook News - Il numero di likes verrà nascosto?

likes su facebook

E dopo il test, ancora in corso, sul nascondere il numero di likes su Instagram, a quanto pare presto accadrà anche su facebook.

Una decisione un po' azzardata, nata per non influenzare chi scorre l'home di facebook, perché per dato di fatto un contenuto con molti likes d'istinto può invogliare ad aggiungere altri likes, senza che si presti una vera attenzione al contenuto stesso.

D'altra parte, questa decisione vuole anche un po' mettere il bastone tra le ruote all'influencer marketing o meglio al lato oscuro che si cela dietro, dallo scambio likes alla vendita di likes.

Unica nota positiva potrebbe essere che il nascondere il numero di likes possa invogliare di più sia i SMM sia i profili personali a postare di più, sopratutto chi sente il peso della mancanza di likes, che in realtà spesso è solo dovuto all'algoritmo non proprio stabile.
Magari sarà proprio per questo che facebook ha preso questa decisione? Ha notato un calo dei post pubblicati?

Tra l'altro prima su facebook c'era solo il tastino likes, ora c'è una serie di reactions, quindi cosa accadrà in concreto se verrà nascosto il numero di likes, reactions incluse?

Molto probabilmente si potrà comunque cliccare sulle reactions ottenute da un determinato post e forse ci apparirà la lista di chi le ha aggiunte, in pratica potremo ugualmente contare la reactions, quindi in questo caso il nascondere il numero di likes sarà praticamente inutile.

Oppure cliccando sulle reactions forse ci appariranno solo i nomi dei contatti che abbiamo nella nostra lista amici e questo non sarebbe male, perché a prescindere non si potrebbe mai risalire al numero di 'reactions' effettive, cosa che sarà visibile esclusivamente all'autore del post.

Ma in ogni caso, c'è la questione commenti e condivisioni, perché se è vero che il numero di likes può influenzare è vero che anche il numero di commenti ed il numero di condivisioni possono avere lo stesso effetto, quindi forse verranno nascosti anche questi? Perché in caso contrario, a mio avviso, il test non avrà alcun senso.

Chissà, per ora nulla è certo, vedremo cosa accadrà.
Leggi tutto...

Iphone 11 e Iphone 11 Pro - Video presentazione

Iphone 11
Iphone 11


Iphone 11, Iphone Pro e Iphone Pro Max - Video presentazione

Ieri 10 Settembre sono stati presentati finalmente i nuovi gioiellini di casa Apple, che sono ben tre, nello specifico l'Iphone 11, l'Iphone 11 Pro e l'Iphone 11 Pro Max e sarà possibile preordinarli già dal 13 Settembre.

Inoltre sono stati presentati anche dei servizi in abbonamento per giochi e video streaming con Apple Tv, a partire da circa 5 euro mensili, un prezzo molto competitivo che di certo andrà a contrastare Netflix.

Per quanto riguarda i prezzi dei nuovi Iphone, di certo non sono economici, ma si prevedevano delle cifre maggiori, ecco quanto costeranno:


  • Iphone 11: A partire da 839 euro
  • Iphone 11 Pro: A partire da 1189 euro
  • Iphone 1 Pro Max: A partire da 1289 euro

iphone 11 pro
Tripla fotocamera per Iphone 11 Pro e Pro Max

Caratteristiche principali che li differenziano dai precedenti modelli

Una delle novità è il logo Apple presente su ogni iphone, che non sarà più accompagnato dalla scritta 'Iphone'.
I nuovi Iphone saranno particolarmente adatti a chi ama fotografare, infatti oltre a tantissime funzioni per poter scattare foto perfette, anche con scarsa luminosità e  cogliendo ogni dettaglio, l'Iphone 11 è dotato di doppia fotocamera, mentre l'Iphone 11 Pro ed il Pro Max hanno addirittura la tripla fotocamera.

Anche le prestazioni non deluderanno e le batterie oltre a caricarsi più velocemente avranno anche maggior durata.

Ma basta chiacchiere e vi lascio al video di presentazione, in cui ammirerete anche i nuovi Apple Watch.




Leggi tutto...

Ritorna il Napoli Pizza Village

napoli pizza village
Napoli Pizza Village

Napoli Pizza Village, nona edizione

Manca davvero poco alla nona edizione del Napoli Pizza Village che si terrà dal 13 al 22 Settembre 2019, ovviamente sempre sul Lungomare Caracciolo, dalle 18:00 alle 00:00.

Come ogni anno l'ingresso sarà gratuito, quindi potrete anche godervi un po' di musica, grazie ad un ricco palinsesto, che vedrà protagonista ogni sera uno o più artisti:

  • 13 Settembre: Clementino
  • 14 Settembre  Arisa
  • 15 Settembre: Achille Lauro
  • 16 Settembre: The Kolors e Elodie
  • 17 Settembre: E.Bennato e G. Malgioglio
  • 18 Settembre: Dolcenera
  • 19 Settembre: Boomdabash
  • 20 Settembre  E.Nigiotti e Bianca Atzei
  • 21 Settembre: Mahmood
  • 22 Settembre: Anastasio e Fred De Palma

Se invece vorrete gustarvi una pizza, vi basterà acquistare presso uno dei botteghini oppure direttamente online, un ticket menu al costo di 12 euro e che oltre alla pizza, a scelta tra margherita, marinara e pizza specialità, una bibita a scelta (birra, acqua o coca cola), un dolce oppure un gelato ed un caffè.

In alternativa potrete anche acquistare solo il dolce o il gelato.

Ovviamente ci saranno tantissime attività a cui poter partecipare, anche per i più piccoli, per tutti i dettagli visitate il sito ufficiale del Napoli Pizza Village.
Leggi tutto...

A Napoli una mostra dedicata a Bud Spencer

Bud Spencer

Oggi vi segnalo un evento che si terrà a Napoli, nel palazzo Reale, a piazza Del Plebiscito, dal 13 Settembre 2019 all'8 Dicembre 2020, una mostra dedicata a Carlo Pedersoli in arte Bud Spencer.


Nonostante siano passati già tre anni dalla sua morte, Bud è ancora vivissimo nei ricordi di tutti e come ogni grande artista lo sarà per sempre, perché ci ha lasciato in eredità i film in cui è stato protagonista e che lo hanno reso famoso in tutto il mondo.

Sarà una mostra multimediale, dove potremo ripercorrere tutta la carriera cinematografica di Bud e non solo perché l'esposizione racconterà di tutta la sua vita che è stata intensa e ricca di esperienze lavorative e creative, basti pensare che è stato anche atleta di nuoto, imprenditore, pilota, scrittore, cantante ed inventore.

Una delle particolarità di questa mostra è che a guidarci sarà proprio la sua inconfondibile voce.

Nella mostra potremo ammirare tantissimi oggetti di scena, parte dei premi italiani ed internazionali che ha ricevuto, articoli di giornali, poster, manifesti di film, foto pubbliche e private e tanto altro ed ovviamente non mancheranno tante proiezioni da guardare.


Ma una delle particolarità di questa mostra è che a guidarci sarà proprio la sua inconfondibile voce.

Insomma una mostra davvero completa, assolutamente da non perdere, per maggiori informazioni visitate il sito dedicato alla mostra.

Intanto vi lascio uno spezzone di un'intervista ed una breve scena tratta dal film Piedone lo sbirro, dove alla domanda 'Lei è italiano?' Bud Spencer risponde 'No sono napoletano' e tra l'altro questo riassume in breve quanto lui tenesse alla sua Napoli o meglio la nostra Napoli :)

Leggi tutto...

Animare le foto tramutandole in video, le app migliori

foto-in-movimento

Come tramutare una foto in video grazie a delle applicazioni per smartphone

Ultimamente in rete, soprattutto su Instagram, c'è il trend di modificare le foto regalando un po' di movimento, trasformandole in mini video.

Non mi riferisco ai soliti video con foto, del tipo semplici slideshow oppure foto su cui scorrono dei testi ecc.

Ma mi riferisco all'aggiunta di effetti molto scenici e che rendono oggettivamente la foto più appetibile a ricevere likes sui social networks.

Gli effetti più amati sono il cielo con nuvole in movimento e rondini e l'acqua o la cascata che si muovono.

Per farlo basta semplicemente utilizzare delle app per smartphone, disponibili sia per android che ios, io ne ho provate un bel po' e alla fine credo che le migliori siano due e cioè Pixaloop e Storyz ed ecco un esempio che ho realizzato utilizzando entrambi le app.

Con la prima ho modificato una foto aggiungendo cielo, nuvole e rondini, dando un po' di movimento al mare e con la seconda ho utilizzato il video appena generato grazie all'app come sfondo ad un'altra mia foto, dove sono di spalle.

Pixaloop 

La mia app preferita è Pixaloop, consente di aggiungere vari effetti carinissimi alle foto tramutandole in video, ma quello che più affascina tutti, come ho scritto sopra, è l'aggiunta del cielo, infatti l'applicazione Pixaloop riconosce in automatico dalla foto dov'è posizionato il cielo e ci consente di sostituirlo con uno più luminoso e con le nuvole in movimento, a cui, tramite altra opzione si possono aggiungere anche le rondini.

Inoltre si può anche dare movimento alla scena, animandola, effetto perfetto se c'è nella foto c'è ad esempio il mare o una cascata.

Per scaricarla collegatevi al sito ufficiale di Pixaloop, troverete i link sia per android che ios.

Ovviamente con la versione a pagamento avrete molti più effetti a cui attingere.

pixalopp



StoryZ

Su Storyz invece oltre a vari effetti per movimentare le foto, potrete facilmente cambiare direttamente un intero sfondo alle foto, ovviamente animare la foto lo sfondo dovrà essere un video e potrete scegliere uno dei vostri video o utilizzarne uno gratuito disponibile sull'app.

A differenza dell'altra app, su Storyz  troviamo una vera e propria community, molto simile a Instagram, dove possiamo creare il nostro profilo social e seguire ed essere seguiti dagli altri utenti, così da trovare ispirazioni dalle foto che caricano.

Potete scaricarla dall'apple store oppure dal Google Play Store, tutto dipende dal dispositivo mobile che utilizzate.

storyz

Leggi tutto...

Blog Planner - Come creare l'agenda per un blog

blog planner
Blog Planner

Blog planner fai da te

Per organizzare al meglio gli articoli da pubblicare sul blog, quindi come supporto base al piano editoriale è fondamentale avere un Blog Planner.

In questi anni di blogging ne ho acquistati vari e ancora lo faccio, così come spesso ne ho scaricati da stampare, ma sono giunta alla conclusione che il Blog Planner perfetto è quello che creiamo da soli, seguendo le nostre esigenze ed i nostri obiettivi e vi assicuro che non è affatto difficile da fare ed il tempo che impiegherete a crearlo verrà recuperato, perché vi aiuterà ad ottimizzare il tempo giornaliero che dedicate al blogging.

Quindi mettiti comodo e vediamo come trasformare una semplice agenda in un blog planner completo.

Indice
La scelta dell'agenda
Gli accessori da cartoleria d'abbinare al blog planner
Come organizzare le pagine da dedicare ai blog post
Una pagina per le passwords
Una pagina con i contatti che contano
La pagina con le entrate e le uscite
E poi ci sono i traguardi
Come procedere per programmare i post sui social networks
Perché utilizzare un planner cartaceo e non digitale

La scelta dell'agenda

Innanzitutto devi scegliere l'agenda per te ideale, prendendo in considerazione in primis, quanti articoli hai intenzione di pubblicare sul blog.

Se ad esempio pubblichi da uno a più articoli al giorno, allora devi scegliere un'agenda giornaliera, perché hai bisogno come minimo di una pagina al giorno su cui annotare tutto.

Se invece pubblichi un massimo di tre post al settimana, allora puoi puntare ad un'agenda settimanale, per non avere troppe pagine vuote.

Ovviamente anche il formato ed il modello dell'agenda è importante ed anche questo va scelto seguendo le tue esigenze.

Necessiti di portare il blog planner sempre con te? Allora scegli un'agenda dal formato medio o piccolo.

L'agenda la utilizzerai solo a casa o in ufficio? Allora puoi acquistare un modello standard o anche un formato bello ampio.

In ogni caso, io vi suggerisco di puntare sopratutto alle agende ad anelli, perché sono le più versatili, in quanto potremo aggiungere senza problemi altre pagine.

Infine, dovete decidere se acquistarne una classica che va da Gennaio a Dicembre oppure una che va da Settembre ad Agosto, insomma in effetti in cartoleria avrete l'imbarazzo della scelta, io punto sempre a quelle che partono da Settembre.

agenda
Agenda ad anelli

Gli accessori di cartoleria d'abbinare al blog planner

Ovviamente per scrivere su un planner basta una penna, ma in realtà un piccolo set di accessori di cartoleria ci sarà assolutamente utile, anche se quasi sicuramente sono cose che già avrai a casa, ma in caso contrario non dovrai spendere molti soldi:


  • Blocchetti di post it: Fondamentali se ti vengono idee d'aggiungere nel planner o se semplicemente hai bisogno di più spazio in qualche pagina.
  • Graffette o spillatrice: Utili per aggiungere dei fogli in caso non avete optato per un'agenda da anelli.
  • Penna cancellabile oppure una semplice matita con gomma da cancellare: Utile per annotare appunti provvisori oppure per annotare idee per i futuri articoli, di cui però non sei ancora sicuro.
  • Evidenziatore: Fa sempre comodo, per mettere in evidenza cose a cui teniamo particolarmente, ad esempio dei promemoria importanti.
  • Divisori adesivi: Fondamentali se ci teniamo ad organizzare il planner in modo ordinato, ad esempio potremo utilizzare per creare un segnalibro nelle sezioni dell'agenda a cui accediamo più spesso.
blogging planner
Agenda per il blog

Come organizzare le pagine dedicate ai blog post da pubblicare

Il blog planner io in genere lo organizzo settimanalmente, quindi ad esempio in questi giorni sto pianificando gli articoli da pubblicare la settimana prossima, ma in alcuni periodi, in cui già so che non avrò molto tempo a disposizioni nelle settimane successive, decido di programmare i post blog per l'intero mese.

Insomma, come scritto ad inizio articolo, ognuno di noi ha diverse esigenze ed un diverso modo di pianificare il proprio blog, infatti c'è anche chi, semplicemente pianifica giorno per giorno, cosa che a mio avviso è abbastanza rischiosa se puntate ad avere un blog professionale.

Quindi, decidete innanzitutto il numero di post da pubblicare ogni giorno o ogni settimana e decidete anche se programmarli per ogni giorno, per ogni settimana o per ogni mese, perché ricordate che è regola fondamentale per un blog essere aggiornato con costanza.

Poi iniziate ad annotare nelle pagine con la data corrispondente alla pubblicazione i titoli dei post che vorrete pubblicare e che avete già pronti, quindi ad esempio scrivere 'Post redatto da pubblicare: titolo', se invece non l'avete ancora scritto ma già avete un'idea a riguardo potete scrivere 'Idea post da redarre: titolo'.

Di fianco ad ogni titolo potete annotare anche le keywords, le etichette e i link che avete intenzione d'inserire all'interno del post.

Se si tratta di un articolo sponsorizzato, specificate anche questo, vi sarà molto utile anche per tenere conto dei guadagni.
planner

Una pagina da dedicare alle vostre passwords

Se avete molti account registrati online e non mi riferisco a quelli in cui fate shopping, ma quelli legati al blog, come ad esempio le passwords dei social networks a esso collegate oppure le passwords di account creati in siti o agenzie che si occupano di marketing digitale ecc. è fondamentale annotare tutto su una pagina del vostro blog planner.

Avere passwords diverse online è fondamentale, così come fondamentale può essere l'esigenza di utilizzare più indirizzi email, quindi visto che non siamo delle macchine e non possiamo passare il tempo a cliccare su 'ho dimenticato la password', è meglio correre ai ripari ed avere tutto scritto.

piano editoriale
Planner per il blog

Una pagina dedicata ai contatti importanti

Anche se per queste cose c'è la nostra email ed il nostro smartphone è ugualmente una buona idea avere una lista completa scritta con i contatti che per voi contano di più, ad esempio indirizzi email e numeri di telefono di uffici stampa, di agenzie marketing, di clienti con cui avete un rapporto di collaborazione continuativo ecc.

Se sono troppi e quindi non avete voglia o pazienza di annotarli allora fate tutto al pc, create la lista copiando ed incollando ogni contatto e poi stampate ed inserire il foglio nel vostro planner, se l'agenda è senza anelli, potrete creare voi stessi una piccola tasca porta fogli all'interno, così da inserire il foglio appena stampato.
agenda planner

Pagina con le entrate e le uscite

Se con il tuo blog guadagni allora la pagina con le entrate e le uscite è un altro must have, perché se ci sono guadagni ci saranno anche delle uscite.

No, non mi riferisco alle tue spese generali, ma solo a quelle che riguardano il tuo blog o le attività social ad esse collegati, quindi ad esempio spese per host e dominio o per eventuali facebook ads ecc.

Ovviamente sono da tenere in conto anche spese per cose acquistate solo ed esclusivamente per il blog, ecco ad esempio per prima cosa puoi annotare il prezzo per l'agenda che una certa blogger di nome Carmen ti ha fatto acquistare per tramutarla in un blog planner :)
blogging planner
Agenda blog

E poi ci sono i tuoi traguardi

Ogni blogger ha dei traguardi a cui punta e non starò certo qui ad elencarli, anche perché si può trattare di cose futili, come ad esempio una collaborazione con un determinato brand oppure cose più importanti come la pubblicazione di un libro.

Qualsiasi siano i traguardi che vuoi raggiungere, credo che valga la pena annotarli nella tua agenda dedicata al tuo blog, io ti consiglio di farlo non solo nella pagina relativa alla data in cui accade, ma ti consiglio di avere anche per questo una pagina fatta apposta, che spero tu possa riempire presto e passare subito a riempirne un'altra.

In genere le agende hanno pagine vuote extra, ma se così non fosse, possiamo aggiungerle noi, con una semplice graffetta oppure ci sono sempre i post it per i nostri traguardi.
agenda
Blog planner

Come procedere per programmare i post sui social networks 

Gli articoli pubblicati sul blog a mio avviso vanno sempre condivisi sui social networks e grazie a dei servizi online, di cui magari vi parlerò presto, possono essere condivisi automaticamente tramite i feed, quindi non è una cosa che personalmente sento l'esigenza di annotare in agenda, ma se non lo fate allora vi consiglio di aggiungere un promemoria settimanale in agenda per spingervi a condividere o a programmare le condivisioni, potete farlo con dei semplici post it o potrete stampare dal pc le icone dei social networks ed attaccarle in bella vista in prima pagina con un bella scritta con 'Condividi' e vedrete che finalmente ve ne ricorderete.

Una cosa diversa invece sono eventuali attività sui social networks che non sono legate al blog, se sono sporadiche allora non vi costerà nulla annotarle sul blog planner, perché un posticino su cui scrivere nelle pagine delle date di pubblicazione lo trovate sempre, ma se invece avete un'attività continua sui social networks, che necessita una costante programmazione, quindi ad esempio se siete dei SMM o degli Influencer molto attivi, allora vi consiglio di organizzare un nuovo planner, simile a questo, così da avere le due cose ben separate ed ordinate.

blog planner


Ma perché utilizzare un planner cartaceo e non uno digitale?

Lo so che dopo questa mia piccola ma spero utile guida dedicata al blogging ti starai chiedendo perché se hai scelto un lavoro o un hobby online dovresti preferire un'agenda cartacea a una digitale o perché non potresti semplicemente utilizzare qualche app con planner e calendari per organizzarti.

Semplicemente perché scrivere sul blog planner vi farà prendere una sorta di break da pc e smartphone, perché potrete scriverci ogni qual volta volete, anche perché spesso le ispirazioni e le idee per scrivere arrivano all'improvviso ed annotarle su carta è sempre meglio dell'annotarle sullo smartphone o sul pc, tanto alla fine è online che andremo poi a svilupparle per redarre gli articoli, quindi fidatevi che un break dalla rete ogni tanto ci sta più che bene, un po' di digital detox non ha mai ucciso nessuno, ma al contrario, riuscirà a farvi venire ancora più voglia di scrivere, scommettiamo?


Se hai trovato utile la mia guida condividila sui social networks oppure iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi articoli.
Leggi tutto...

Come scoprire se la tua email è stata hackerata

attacco-hacker

Scoprire se un email o una password è stata vittima di un attacco hacker

Gli hacker di certo non scherzano e le inventano proprio tutte per riuscire ad accedere ai nostri dati, ecco perché online bisogna sempre fare attenzione.

Scegliere la password d'abbinare all'e-mail non deve essere una cosa da fare con superficialità, ma bisogna fare il possibile per avere una password a prova di hacker, ad esempio aggiungere qualche lettera maiuscola o qualche numero è sempre una buona idea.

L'importanza di avere password diverse in ogni account online


Purtroppo però molto spesso si cade nelle trappole degli hacker non per colpa nostra, perché alla fine dei conti tutti i siti e social networks sono vulnerabili e potrebbero essere violati.

Ad esempio mettiamo il caso che decidete di fare shopping online su un determinato sito, ovviamente dovrete creare un account per farlo, inserendo in primis vostro indirizzo email ed una password e ora mettiamo il caso che questo sito dopo pochi giorni dai vostri acquisti subisca un attacco hacker.

A quel punto il sistema di hackeraggio (forse ho inventato un nuovo termine) potrebbe aver avuto accesso ai vostri dati privati, inclusa la password, ecco perché è fondamentale che per ogni sito, portale, social networks e il vostro provider di posta, voi abbiate delle password differenti, perché altrimenti i vostri dati e il vostro indirizzo email potrebbe davvero venir violata da un hacker e se la utilizzate per lavoro questo potrebbe davvero essere un gran problema.

Ora forse ho suscitato un po' di panico in chi sta leggendo ed utilizza la stessa password ovunque, ma non era mia intenzione, al contrario, voglio aiutarvi a rimediare e a scoprire se qualche sito o social networks a cui ti sei iscritto è stato violato e quindi la tua password è a rischio.

Fortunatamente sui social più utilizzati come Instagram, facebook e twitter potrete sempre attivare l'autentificazione a  due fattori per proteggere ulteriormente i vostri profili, quindi se non l'avete fatto, fatelo ora e iniziate proprio da Instagram, visto che quasi sicuramente avrete collegato il profilo a facebook.


Il sito Have I Been Pwned per scoprire i vostri account violati

Ma ora passiamo a vedere come fare per scoprire se e dove la vostra email o meglio la vostra o una delle vostre password è stata rubata o potrebbe esserlo.

Semplicemente dovrete connettervi al sito Have I Been Pwned ? , inserire l'email nello spazio apposito e cliccare su 'pwned?' .

hacker

E ora vi si aprirà un mondo, perché il sito vi rivelerà se in rete c'è qualche account creato con l'email che avete inserito che è stata violata durante un attacco hacker e vedrete anche la data in cui è accaduto.

Ecco ad esempio uno screenshot che vi avvisa che uno dei vostri profili online è stato compromesso, vedrete la scritta 'Oh No - Pwned' e scorrendo più giù leggerete dove, quando e quali dati sono stati rubati.


password-violata

pwnage

Ecco anche lo screenshot di un risultato positivo e cioè dove l'email non è presente in nessun sito compromesso, con scritta 'Good News . no pwnage found'.
hacker

Cosa fare se uno dei tuoi account online è stato vittima di un attacco hacker

E ora cosa fare se avete ricevuto il temuto avviso 'Oh no - Pwned'?

Semplice, se il sito in questione è ancora attivo visitatelo e cambiate la password e se quella stessa password la utilizzavate anche altrove, allora cambiatela anche negli altri siti.

Ovviamente un hacker agisce spesso su milioni di profili e spesso lo fa anche solo per inserire le email nel suo data base per generare spesso email con spam, però a mio avviso è sempre meglio essere previdenti e non rischiare.
Leggi tutto...