Come scoprire chi ha smesso di seguirci su Instagram

Instagram


Indice



Cos'è Instagram

Instagram è il social networks al momento più apprezzato e se alla sua nascita era utilizzato solo dai giovanissimi, ora ormai è amato a qualsiasi età ed è proprio per questo che sempre più brands puntano molto sulla gestione dei propri profili business su Instagram, perché se ben gestiti, con il tempo possono portare ottimi risultati.
Per chi ancora non fosse iscritto, vi spiego in poche righe su cosa si basa.
Instagram è semplicemente un app che ci consente di condividere le nostre foto (o video), che possiamo accompagnare con delle didascalie e con gli hashtag, così d'avere più visibilità e raggiungere anche chi non è nostro follower, infatti cliccando su un determinato hashtag potremo visualizzare tutte le foto in cui è stato utilizzato.
Altra cosa molto interessante è il poter aggiungere l'esatta location in cui viene scattata la foto ed anche in questo caso, cliccandoci vedremo tutte le altre foto che sono state scattate in quel luogo.
Inoltre ci sono le story, in cui possiamo condividere altre foto e video, che spariranno dopo 24 ore, a meno che non decidiamo di aggiungerle in evidenza, infatti tutti i contenuti in evidenza verranno racchiusi in simil cartelle, visibili al di sotto della bio del nostro profilo.
Ovviamente come tutti i gli altri social networks, c'è la possibilità di ricevere ed inviare messaggi ed ovviamente possiamo seguire altri utenti ed essere seguiti.




Gli utenti che diventano followers e poi smettono di seguirci, chi sono e perché lo fanno

Molti su Instagram, sopratutto brand ed influencer, per far crescere il loro numero di followers utilizzano dei bot, che seguono in modo automatico e random dei profili, per poi smetterli di seguirli ed ovviamente alcuni lo fanno senza l'utilizzo di bot ma manualmente. Lo fanno perché di certo un bel po' di gente ricambierà il follow, sopratutto chi non conosce l'esistenza di questo metodo.
Comunque è oggettivamente irritante se si ricambia il follow e poi si scopre che l'altra persona dopo poco ha smesso di seguirci, quindi passiamo al motivo per cui stai leggendo questo post e cioè come scoprire chi ha smesso di seguirci.




Come scoprire chi ha smesso di seguirci senza nessuna app

Il modo più veloce da utilizzare, in caso abbiamo dubbi su poche persone, è di togliere loro il nostro follow e poi controllare dal loro profilo, all'altezza del tastino per il follow, perché se ci seguono vedremo proprio lì la scritta 'segui anche tu', se non la vediamo allora non ci seguono più, ovviamente se ci seguono e vogliamo anche noi continuare a seguirli, non dimentichiamoci di 'riseguirli'




Come scoprire chi ha smesso di seguirci con un app

Passiamo al modo meno veloce ma perfetto se abbiamo dubbi su troppi followers o se magari abbiamo seguito troppa gente e vogliamo eliminare chi non ha mai ricambiato il follow.
Dobbiamo scaricare un app che in automatico ci dirà chi non ha ricambiato il nostro follow e/o  chi ha smesso di seguirci.
Di app specifiche ne esistono molte ma purtroppo ormai sono poche quelle che funzionano, ecco perché ve ne voglio suggerire solo una, l'unica che fino ad ora ha sempre funzionato. 
Reports +, un app davvero molto completa, anche se funziona in modo lento per chi ha molti followers, tra l'altro c'indica anche quanti likes o commenti sono stati cancellati.
Trovate sia la versione per iphone sull'apple store sia quella per android, ovviamente sul Play Store
Un piccolo bug al momento è che potrebbe risultare che non ha completato la scansione, incantandosi spesso sul 50% ma in effetti non è un dato molto attinente, perché potremo ugualmente già cliccare su ''utenti che non mi seguono più'', da dove potremo vedere tutti i nomi e potremo anche unfollowarli in massa.
Mi raccomando però di non esagerare se avete troppe persone da smettere di seguire, cercate di non superare il limite di una cinquantina di persone all'ora o anche meno, perché altrimenti facebook potrebbe darvi un blocco momentaneo.
L'opzione per togliere i follow è gratuita ma ce ne sono anche altre a pagamento.

I più letti

Come diventare un influencer

Eventi a Napoli - Riapre l'Edenlandia

Cinque errori da evitare in un blog

Come ricevere più likes su Instagram

Iliad e le sue offerte che conquistano l'Italia

Calo di visite sui blog dopo la pausa estiva? Ecco come rimediare!

L'importanza di un blog aziendale

L'importanza del piano editoriale

Blocco del blogger, come superarlo, rincorrendo la creatività